Vita Nova
Indice dei contenuti

La Vita Nova

Composta tra il 1293 e il 1294,raccoglie le poesie di Dante scritte precedentemente,ed egli inserisce una parte in prosa come commento.
Dopo circa due anni dalla morte di Beatrice ( musa ispiratrice del poeta ) dante raccolse molte delle rime scritte in precedenza per lei e, le mise in un unica prosa
nella quale sono commentate e collegate.
La vita nova, è un testo particolare perchè è composto da prose e poesie, ( 42 capitoli e 31 liriche), in quest'opera Dante parla dal giorno in cui incontrò Beatrice fino al giorno della sua morte.
All'interno dell'opera, i capitoli in prosa spiegano la motivazione per la quale dante scrisse le liriche
La vita nova è il primo esempio di posimetro perchè è il primo testo composta da prosa e poesia in lingua volgare italiana.

Riassunto

Dante narra che in una parte della sua memoria prima della quale poco si potrebbe leggere, è presente una rubrica intitolata “incipit vita nova”( la vita nuova abbia inizio), sotto questa trova le parole che è sua intenzione scrivere questo libretto.
Successivamente parla di quando a nove anni incontrò Beatrice: la donna che diventerà la sua musa ispiratrice, la ragazza ufficialmente non si chiamava Beatrice ma, questo nome gli venne dato da Dante perchè nessuno sapeva come si chiamava, e anche perchè portava beatitudine.